Eius: Emanuele Giacomini

Sfavillante, intrigante, colorato, non sempre tutto lustrini e sorrisi.

È l’incredibile mondo delle Drag Queen, spesso oggetto di sguardi indiscreti e superficiali, ma un grande contenitore d'’arte, la stessa che permette di esprimere quella parte negata di sé.

Un viaggio fatto non solo di glitter, piume e paillettes, ebbene si… queste creature dalle gambe svettanti e la battuta al vetriolo, ci insegnano che l’umanità è molto più ricca e varia di quanto siamo abituati a pensare.

Liberi di vivere la propria complessità e le proprie contraddizioni, liberi di far emergere gli estremi che albergano in ognuno di noi, senza giudizio, liberi di essere molto di più di ciò che la gente pensa.

Una Drag Queen ha dei sentimenti. Mangia, beve, dorme, paga le bollette come qualunque altro mortale e dunque ha bisogno di lavorare per soddisfare le esigenze minime. Una Drag Queen ha dei figli per i quali non si finisce mai di esserci, foss'anche sui tacchi, se necessario.

Oggi vi parleremo di Monique e Pasquale, due facce della stessa moneta.

Nel progetto Eius, Monique de Torbel ed Emanuele Giacomini, si sono mutuamente scambiati delle mazzette-colore; lei con la colorata follia delle sue mises più improbabili, lui con la padronanza del mezzo fotografico ed una tale sensibilità nel raccontare un'ordinaria giornata nella vita di una Drag Queen, per quanto di ordinario possa esservi.

www.emanuelegiacomini.com

LEI è una donna ridente e scoppiettante, carica di energia e voglia di
mostrarsi al mondo.
Ama esibirsi, cantare e ballare.
Adora i vestiti appariscenti, i tacchi alti e i capelli colorati.
Così tanta gente viene per vederla sul palco, sorridente e sicura di se che lei
non si sente mai sola.
LUI, il ricordo di una passata famiglia e una vecchia carriera in divisa.
Trova rifugio nella sua casa, dove ogni angolo parla di se e della sua storia.
Nonostante i dolori passati non vuole perdere la gioia di vivere.
Ricerca costantemente il sentirsi bene con se stesso allontanandosi dagli
errori e dai pregiudizi.
LEI è Monique e LUI è Pasquale.
EIUS: di lui, di lei sono queste storie apparentemente tanto dissimili di un
unica persona.
Una persona cova sentimenti, paure, sogni, dubbi, coraggio in un alternanza
di luci e ombre che solo un artista, forse, è in grado di raccontare.

Testo a cura di Elisabetta Sisti