Fred Herzog: Modern Color

street-photography-vancouver-san-francisco-fred-herzog-21.jpg
Fred Herzog - coloristi - enkster -cultura fotografica - fotografi della storia

Fred Herzog - coloristi - enkster -cultura fotografica - fotografi della storia

Fino agli anni sessanta la pellicola a colori, come la Kodachrome, era considerata un prodotto di uso comune, non certo per fotografi professionisti. Prima che il colore venisse riscattato da William Eggleston e Stephen Shore, già negli anni cinquanta un tedesco immigrato a Vancouver ne stava esplorando le potenzialità: Fred Herzog.Fred lo fece per un motivo di carattere strettamente economico: non poteva permettersi i costi della realizzazione di stampe in bianco e nero.Nato nel 1930 a Stoccarda, a vent’anni compra la sua prima macchina fotografica. Un avvenimento importante cambia presto le sorti della sua vita. La guerra, le malattie, la miseria, protagonisti di un momento triste per la Germania, costringono Fred, in seguito a un bombardamento aereo, a fuggire lontano (Vancouver, Canada). Un momento poco felice accompagnato dalla morte dei suoi genitori (di tifo e cancro), che porterà Fred ad abbandonare la scuola per trovare lavoro come marinaio sulle navi.

Fred Herzog - coloristi - enkster -cultura fotografica - fotografi della storia

Rapito dall’energia della città, dalle insegne al neon, dalle auto colorate, dai mercati rionali e cartelloni pubblicitari, Fred ricerca in modo quasi viscerale la vita così com'è. La sua volontà è quella di documentare il “sogno americano” restituendone la realtà. Il suo lavoro si concentra principalmente sull’ordinario, la gente, la classe operaia e le loro connessioni con la città intorno a loro.

Fred Herzog - modern color - coloristi - enkster -cultura fotografica - fotografi della storia

Ha lavorato principalmente con pellicola per diapositive (per lo più Kodachrome), ciò ha limitato la sua capacità di esporre e lo ha anche emarginato un po’ come artista, negli anni 1950 e ’60, quando la maggior parte dei lavori esposti era in bianco e nero. Proprio per questo, per tanti anni il suo lavoro è stato considerata secondario. A distanza di tempo, è chiaro che Herzog sia stato un pioniere capace di anticipare la ventata di colore degli anni ‘70 (la “New color photography”).

Fred Herzog - modern color - coloristi - enkster -cultura fotografica - fotografi della storia
Fred Herzog - modern color - coloristi - enkster -cultura fotografica - fotografi della storia
Fred Herzog - modern color - coloristi - enkster -cultura fotografica - fotografi della storia

Fred Herzog: Modern Color