Iiu Susiraja: una fotografa obesa

e5ce76a5-7e5e-4c7a-b0b2-37a97481c07f.jpg

“Posare, creare un’immagine attenta alla moda e ben in vista è il catechismo della persona moderna”. Alcuni di noi usano i selfie come forma narcisistica di auto-espressione, cercando di apparire più ricchi, più felici e più belli di quello che realmente siamo. C’è chi non si accorge degli effetti negativi di un atteggiamento di questo tipo e chi invece, come la fotografa finlandese Iiu Susiraja, non solo se ne rende conto, ma ha deciso di combatterli.

Sembra quasi che ci prenda per il culo, che ci provochi un po’. «Ma dov’è la provocazione? dice lei. Quello che mostro è giocoso e naturale. Vi provoca il fatto che non rispondo ai canoni ma la bellezza da sola non mi affascina. Mi interessa di più l’unione di bello e brutto».

Iiu Susiraja - enkster - kittesenk - cultura fotografica - corsi di fotografia catania

Iiu Susiraja - enkster - kittesenk - cultura fotografica - corsi di fotografia cataniaIiu Susiraja è una fotografa che utilizza l'autoritratto per rendere pubblica la sua sfera personale e l'intimità della propria casa. Si è laureata all'accademia d'arte di Turku, in Finlandia, specializzandosi in fotografia.

"Ho iniziato a dedicarmi alla fotografia professionale nel 2007. Le mie prime foto sono state degli autoritratti, che ho scattato a casa dei miei genitori, sotto la doccia. Faceva caldo, era il mese di luglio. Volevo raccontare la mia storia e la fotografia è stata una scelta di vita. In realtà, è l'arte che mi ha scelto. Nelle mie prime foto non mostravo il mio viso. Avevo paura di essere fotografata ma volevo superare questa paura".

Iiu Susiraja - enkster - kittesenk - cultura fotografica - corsi di fotografia catania

Iiu Susiraja - enkster - kittesenk - cultura fotografica - corsi di fotografia catania

Iiu Susiraja - enkster - kittesenk - cultura fotografica - corsi di fotografia catania

Fotografie piene di ansie e debolezze nei confronti della vita, senza alcuna volontà censoria, ma sempre con grande senso critico verso il suo corpo, che comunque accetta incondizionatamente, e il suo rapporto con il cibo, della cui dipendenza psichica oltre a non farne mistero, ne è pienamente conscia e critica.

Iiu Susiraja - enkster - kittesenk - cultura fotografica - corsi di fotografia cataniaIiu Susiraja - enkster - kittesenk - cultura fotografica - corsi di fotografia catania

Iiu Susiraja - enkster - kittesenk - cultura fotografica - corsi di fotografia catania

Iiu Susiraja - enkster - kittesenk - cultura fotografica - corsi di fotografia catania