Sally Mann: A Thousand Crossings

photographersbook_sallymann.jpg

Per più di 40 anni, Sally Mann (nata nel 1951) ha realizzato fotografie sperimentali che esplorano i temi dominanti dell'esistenza: la memoria, il desiderio, la morte, i legami della famiglia e l'indifferenza magistrale della natura nei confronti dell'uomo. 

A Thousand Crossings dipinge una panoramica poetica del lavoro fotografico di Mann. Creato insieme a una mostra itinerante che porta lo stesso nome, il libro offre una nuova visione nella vita e nel lavoro di uno dei fotografi contemporanei più famosi.
Il libro è diviso in cinque sezioni: 

FamigliaTerra, Ultima misuraAbside With Me e What Remains

Ciascuna sezione fotografica è separata da saggi accademici critici che dettagliano il ruolo di Mann nella storia della fotografia, come testi di Mann e altri autori degni di nota come Faulkner, O'Connor e Baldwin che promuovono l'evoluzione poetica del libro.

Mann, nativa di Lexington, Virginia, usa il suo profondo amore per la sua terra natia  per porre domande potenti e provocatorie - su storia, identità, razza e religione - che riverberano attraverso i confini geografici e nazionali .


A Thousand Crossings è una raccolta delle immagini iconiche dell’autore accompagnate a numerose fotografie inedite. 

In collaborazione con PHOTOGRAPHERSBOOKS.COM