Tavepong Pratoomwong‎: Street Photography

Tavepong Pratoomwong‎ è un fotografo tailandese classe 1981.

Conosciuto per la sua pluripremiata Street Photography, è membro del celebre collettivo iN-PUBLiC e di Street Photo Thailand .

Tavepong Pratoomwong‎ -enkster-blog-fotografia-street.jpg
Tavepong Pratoomwong‎ -streetphotography-enkster-blog-fotografia.jpeg
Tavepong Pratoomwong‎ -enkster-blog-fotografia-streett

Studia fotografia in principio durante gli anni universitari ma lentamente perde gli stimoli, mantenendo invece un forte interesse per l'attrezzatura fotografica, che lui stesso definisce una “mania”.

Fu un viaggio regalatogli della moglie per Varanasi, che fece riaffiorare in lui l’interesse per la fotografia.

Un momento di svolta per quella che sarebbe stata la sua carriera.

Tavepong Pratoomwong‎ -enkster-blog-fotografia
Tavepong Pratoomwong‎ -enkster-blog-fotografia-street.jpg

Da quel momento Tavepong ha scattato sempre, 365 giorni l'anno.

“365” è infatti il primo progetto del collettivo Tailandese che lo vede coinvolto, e rappresenta l’inizio di tante vittorie ai contest internazionali di pregiato livello.

2014 : 1st Place Winner Miami Street Photography Festival

2014 : The winners EyeEm Awards

2015 : 1st prize Winner Street Shooting Around the World

2015 : The Los Angeles Center of Photography (LACP)

Tavepong Pratoomwong‎ -enkster-blog-fotografia-street.
Tavepong Pratoomwong‎ -enkster-blog-fotografia-street.jpg

Tavepong ama lo storytelling… le sue immagini raccontano momenti di vita ordinaria: sempre sorprendenti, a volte surreali, a volte ironiche, insite di leggerezza e di un piacevole senso estetico.

Riesce a giocare bene con giustapposizioni e rendendo meno scontati i clichè della street photography più comuni.

Ha pubblicato un libro intitolato “Good day bad day but everyday” ed è molto attivo sui canali social.

https://www.instagram.com/tavepong_street/

Tavepong Pratoomwong‎ -enkster-blog-fotografia-street.jpg
Tavepong Pratoomwong‎ -enkster-blog-fotografia-street.jpg

Testo a cura di Luca Rossi