Wilfred Lim: Let me speak

Ogni volta che ho bisogno di ispirazione per i miei nuovi progetti, mi isolo e inizio a parlare da solo. È un metodo infallibile, dovreste provare!

Il ragazzo che vedrete nelle foto è una rappresentazione di me più giovane, quando vivevo ancora in Malesia. Essendo cinese malese, ho sperimentato sulla mia pelle la discriminazione razziale.

Sentivo la mia voce costantemente repressa, piccola e inascoltata.

Ecco perché, la fotografia, diventa per me una sorta di sbocco dove poter esprimere le mie opinioni.

Questa serie "Let me speak" nasce dal desiderio di dare voce ad un giovane ragazzo, regalandogli la possibilità di dire ciò che pensa sugli avvenimenti socio-politici della sua città natale "Pengerang".

Queste immagini, meticolosamente composte attraverso la manipolazione della relazione metaforica tra l'ambiente e il fotografo stesso, mirano soprattutto a criticare la situazione politica nella Malesia contemporanea.

Let me speak ---> Wilfred Lim